BENE I PIEMONTESI NEL CICLOCROSS SU NEVE E GHIACCIO A LANZO

Redazione
19 Dicembre 2022
Updated 2022/12/19 at 3:17 PM

Lanzo come Vermiglio. Non sono mancati gli scenari ambientali, nella quarta prova della Coppa Piemonte di ciclocross disputati nella località torinese, molto simili, soprattutto nella fase iniziale, a quelli esaltanti della Coppa del Mondo di 24 ore prima nel comune trentino. Il tracciato su neve ghiacciata, disegnato impeccabilmente dal Team Cicloteca presieduto da Roberto Tonini, nella circostanza anche in veste di cicloamatore, ha richiesto infatti notevoli doti acrobatiche, oltre a quelle proverbiali tecniche, da parte dei 125 specialisti in lizza.

Alla fine tante le note positive per i ciclisti di casa nostra, a cominciare dal successo del neo campione regionale Paolo Marangon (allievi 1), seguito da quelli di Pietro Pernigotti (allievi 2), figlio di Fabio tecnico del Piemonte, e ancora di Riccardo Spinello e Giulia Vallone(esordienti 2). Soddisfazione anche per il team organizzatore Cicloteca, per la vittoria di Sara Ghirello nelle allieve, mentre gli extra regionali Giada Martinoli (junior), Katia Moro (elite), Nicolò D’Alessandro (juniores) e Dario Gargantini (elite e under 23) hanno completato le affermazioni delle altre batterie in gara.

E ora l’attenzione generale si sposta per l’attesissima quinta prova della Coppa Piemonte di ciclocross, stavolta elevata a rango di internazionale, in programma il 28 dicembre prossimo a San Francesco al Campo con partenza e arrivo all’interno del velodromo Pietro Francone.

 

Condividi