53° CONVEGNO GIUDICI DI GARA PIEMONTE 2024

stampa

Domenica 3 marzo si è svolto l’annuale incontro dei commissari Piemontesi presso la sala consigliare del Comune di Cherasco, messa a disposizione dal sindaco Dott. Davico.

 

Un incontro davvero ben riuscito, che ha raccolto i consensi di tutti gli addetti ai lavori accorsi al convegno, registrando un’ampia rappresentanza di tutti gli organi interni alla FCI; sono intervenuti, infatti Crocetti Gianluca (presidente CNGG), Costa Michelangelo (segretario CNGG), Pierfranco Gugliermetti (Vice presidente FCI Piemonte), Federico Martinet (Vice presidente vicario FCI Valle d’Aosta), Mauro Rampi (responsabile struttura giovanile) con Godino Silvana,  Ivano Leone (presidente CP Torino) e Giovanni Andreazzoli (GSR).

 

In modo particolare il Presidente Nazionale Giudici di Gara si è complimentato per l’ospitalità e l’organizzazione del convegno, ribadendo l’importanza del “fare gruppo”; ha inoltre sottolineato i risultati ottenuti dalla CRGG in questi anni, che hanno portato il Piemonte ad esser la prima regione d’Italia per nuovi ingressi di giudici regionali.

 

Dati certificati dalla relazione del Presidente CRGG Pavignano che, nell’illustrare il bilancio 2023, ha evidenziato il raggiungimento degli obiettivi prefissati durante il convegno dello scorso anno a Novara, tra cui spiccano:

– 7 nuovi giudici regionali (+7,6% – tot di 67 iscritti)

– Età media di 40.7 anni (regione più giovane d’Italia)

– dimezzato il tasso di rinunce (da 9.16% del 2022 al 5.5% del 2023)

 

Il frutto del costante lavoro del CRGG si è visto anche nella qualità delle relazioni in programma:

 

Andreazzoli, Giudice Sportivo ha sottolineato il buon lavoro che fanno i giudici sui campi di gara e ha sottolineato che in questi anni non ci sono state grandi problematiche da gestire.

 

Tomada Maurizio e Giraudo Alessandro hanno presentato le nuove normative inerenti al fuoristrada, soffermandosi all’attività regionale.

 

Erika Simonelli e Cristina Bertolosi hanno trattato le novità regolamentari della strada e dei giovanissimi.

 

Lorenzo Porzio e Andrea Massone si sono focalizzati sulla figura del giudice di arrivo, dando preziosi spunti per coloro che svolgono l’attività al traguardo.

 

Calosso Federico ha spiegato come si prepara una gara su strada presentando tutti i passaggi pre e post gara, le riunioni da tenere nell’ambito di una gara ciclistica e i debriefing, sottolineando lo spirito di collaborazione con gli organizzatori.

 

La fase didattica ha poi lasciato spazio ad un momento di emozione per la consegna dei riconoscimenti ai nuovi giudici, a coloro che hanno raggiunto i diversi anniversari di tesseramento e, soprattutto, per la consegna del distintivo d’oro al collega Andreazzoli che dopo 50 anni di tessera da giudice ha raggiunto il “fuori ruolo”.

 

La giornata si è conclusa con un momento conviviale presso il ristorante “il campanile” di Veglia di Cherasco dove sono state consegnate le divise ai nuovi giudici regionali che a breve saranno impegnati nel territorio.

 

#crpiemonte #federciclismo #fci #piemonte #ciclismo #ridethechange #comitatoregionale #giudici

Share This Article